Tradizione e cultura

Yoroi

L'armatura del samurai, in giapponese “yoroi”. Conosciamone due parti, l’imponente casco (kabuto) e la maschera (menpō) Il kabuto serviva oltre a proteggere la testa del guerriero, anche a dimostrarne l’importanza. Difatti ogni samurai, soprattutto quelli di alto rango, adornavano il casco con i simboli della casata di appartenenza, dando così modo di essere ri...

Continua a leggere

Tetti tradizionali giapponesi

  Spesso l’occhio del turista viene colpito dalla forma dei tetti tradizionali giapponesi. Queste immagini “demoniache” non sono altro che una protezione contro il “male”.  Di fatto l’utilizzo di queste teste demoniache dalle espressioni “diaboliche” serve per spaventare le forze maligne con l’auspicio di tenerle lontane. ...

Continua a leggere

Tatuaggi

  In Giappone vengono imposti dei divieti alle persone che hanno dei tatuaggi. Il divieto è dovuto al fatto che nella tradizione giapponese i tatuaggi sono spesso associati ai membri della Yakuza, la più famosa organizzazione di criminalità organizzata del Paese e creano, tra le persone, paura, disagio e fastidio.   Per tale ragione molti luoghi in Gi...

Continua a leggere

San Valentino in Giappone

A San Valentino, in  Giappone,  la tradizione vuole che  si regali cioccolata, e devono essere le donne a regalarla  alle persone alle quali vogliono bene e sono legate. Quest’anno è stata introdotta un’ulteriore novità: la  cioccolata rosa  che sta spopolando nelle  cioccolaterie di Tokyo , inventata dalla casa svizzer...

Continua a leggere

Merii Kurisumasu

MERII KURISUMASU Natale non è festa in Giappone tanto che le scuole e gli uffici sono aperti, ma è ormai abitudine addobbare le case e le città con luminarie spettacolari e alberi di natale. Il Giappone vive il periodo natalizio solo come momento di gioia e di felicità per scambiarsi dei regali e stare in compagnia ed il 25 dicembre è usanza trascorre...

Continua a leggere

Ikigai

  Ikigai Ikigai   è la parola giapponese per definire la " ragione di vita ", la ragione per cui ci alziamo la mattina e per cui vale la pena vivere. Ognuno di noi possiede l'ikigai, basta solo scoprirlo e per farlo bisogna intraprendere un viaggio introspettivo fino ad arrivare alla nostra soddisfazione, serenità, felicità, al senso della nos...

Continua a leggere

Hanami in Giappone

    Cadono i fiori di ciliegio sugli specchi d’acqua della risaia: stelle, al chiarore di una notte senza luna - Yosa Buson   Hanami  è una parola che in giapponese significa “ guardare i fiori ” comunemente utilizzata durante la fioritura dei famosissimi “sakura” i ciliegi. L’inizio dell’ Hanami ...

Continua a leggere

Goku

Goku …il personaggio protagonista principale di una delle saghe di animazione giapponese, tra le più famose di sempre, DRAGON BALL Ci sarebbe davvero tanto da scrivere su questo simpaticissimo personaggio. Oggi ci concentriamo su un aspetto della sua tuta da combattimento. In molti, sapendo che il colore arancione è uno dei preferiti del disegnatore Toriyama Akira (...

Continua a leggere

Giardino zen karesansui

Giardino zen karesansui o tempio zen?   Facciamo chiarezza...molti turisti occidentali chiamano giardino zen , il famoso giardino giapponese presente in alcuni templi buddisti, quello fatto di sabbia, ghiaia e rocce. Sarà corretto definirlo con questo nome? In Giappone ci sono diverse scuole del buddismo, una di queste è quella zen. E’ bene informarti c...

Continua a leggere

Geiko Geisha Maiko

Geiko Geisha Maiko…scopriamo insieme la differenza. Le Geiko , più comunemente conosciute con il nome Geisha, sono delle artiste e intrattenitrici tradizionali. Da non confondere con le prostitute (Onsen Geisha), come purtroppo accade nel mondo occidentale. Proprio per questa sbagliata interpretazione della figura artistica tradizionale giapponese, il termine Geisha ha ini...

Continua a leggere

Festival Shichi-Go-San

  Il 15 novembre si celebra il Festival  Shichi-Go-San  (Sette-Cinque-Tre).  Si tratta di un tradizionale festival giapponese per le bambine di 3 e 7 anni e per i bambini di 3 e 5 anni, per celebrare l'augurio di crescita e benessere. Le origini del Shichi-Go-San risalgono al periodo Heian e le età di 3, 5 e 7 anni si riconducono alla numerologia Oriental...

Continua a leggere

Drago giapponese

Il drago giapponese, come avvenuto per altre credenze popolari presenti in Giappone, vede la sua origine in Cina. Il drago cinese ha il corpo di serpente, quattro zampe di pollo, testa di coccodrillo, baffi, criniera e corna di cervo e raffigura un insieme di tutte le specie animali. È stato per lungo tempo un simbolo di buon auspicio perché il drago ...

Continua a leggere

© 2021 J&W TRAVEL Sas. P.I. IT 11275270012. Tutti i diritti riservati.
© Le immagini presenti sul sito sono di proprietà di Davide Deservienti Photographer.